Pastiera vegana, per una Pasqua cruelty free

Pastiera Vegana Ricette Vegan

La Pasqua si avvicina e perché non preparare il tradizionale dolce campano, la pastiera, in versione vegan, quindi completamente privo di prodotti animali? Basta utilizzare un’ottima pasta frolla vegana riempita da una crema a base di grano cotto, naturalmente aromatizzato da tradizione con acqua di fiori d’arancio e gli intramontabili canditi. Questa pastiera vegan è molto più leggera dell’originale ma altrettanto gustosa. Ecco la ricetta:

Pastiera vegana

 

Per la pasta frolla

150 gr farina 0

50 gr zucchero di canna

60 ml latte di soia

35 gr olio di mais

1 gr bicarbonato

 

Per il ripieno

Per la crema pasticcera vegan

100 ml latte di soia

5 gr fecola di patate

125 gr zucchero di canna

Per la crema di grano

210 gr di grano cotto

100 ml latte di soia

150 gr di burro di soia

125 gr di tofu

0,5 gr di vanillina

3 gr cannella in polvere

la scorza di un limone

1 fiala di essenza di fiori d’arancio

20 gr frutta candita

40 gr gocce di cioccolato fondente (facoltativo)

 

Preparazione

Iniziate a preparare la pasta frolla vegana.

Mescolare gli ingredienti a mano o con l’impastatrice, formare un panetto, avvolgerlo con la pellicola trasparente e lasciar riposare in frigo per 30 minuti.

Nel frattempo preparate il ripieno:

In una ciotola mescolate la fecola di patate, lo zucchero di canna e il latte di soia (100 ml) mescolando gradatamente con una frusta. Aggiungere la scorza di limone. Mettere il composto in un tegame e portare ad ebollizione. Far addensare la crema e poi lasciarla raffreddare.

A parte amalgamare il grano cotto, il restante latte di soia (100 ml), il burro di soia e il tofu e mescolare bene con la frusta. Aggiungere la cannella, la vanillina, l’essenza di fiori d’arancio.

Unire di due composti (la crema pasticciera vegan e la crema di grano) fino ad ottenere una crema morbida e infine aggiungere i canditi e se lo si desidera le gocce di cioccolato fondente.

A questo punto la frolla sarà pronta. Stendere la pasta frolla con un mattarello e foderare uno stampo rivestito di carta da forno, avendo l’accortezza di tenerne una piccola quantità da parte per preparare le strisce che serviranno per la decorazione.

Versare il ripieno e infine decorare con strisce di pasta frolla non troppo sottili.

Infornare la pastiera vegan in forno preriscaldato a 180° per circa 50 minuti.

Buon appetito!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *